Pasta ripiena

  • TORTELLINI
  • TORTELLONI RICOTTA E SPINACI
  • TORTELLONI DI ZUCCA
  • TORTELLONI DI PATATE
  • TORTELLONI AI FUNGHI PORCINI
  • CARAMELLE
  • RAVIOLI AL RADICCHIO

Il “Re” Tortellino è sempre consigliato cuocerlo in brodo di manzo e cappone. Abbondante brodo, un pizzico di sale. Fare scendere i Tortellini sul fondo del tegame quando il brodo bolle e quando i Tortellini iniziano a salire dal fondo in superficie cuocerli a fuoco allegro per circa 1 minuto. I Tortelloni di ricotta e spinaci, Caramelle, Tortelloni di funghi, di patate, di zucca, si cuociono sempre in abbondante acqua e pentole capienti. Fare scivolare la pasta ripiena dal vassoio in abbondante acqua bollente e sale q.b., si adagiano sul fondo e quando iniziano a salire in superficie cuocere a fuoco allegro per 2 minuti circa. E’ buona norma raccogliere le paste ripiene con apposite ramaiole senza usare lo scolapasta. Le paste ripiene delle Bottega della pasta si sposano molto bene tutte quante condite con burro fuso, Parmigiano Reggiano e a piacere salvia. Sciogliere il burro a bagno maria o a fuoco molto basso, depositarlo nelle teiere da condimento quindi aggiungere le paste ripiene , mantecarle e servire in tavola con Parmigiano Reggiano. Molto delicato e lievemente dolce, il tortellone di zucca ama, oltre il burro fuso, scaglie di Parmigiano Reggiano ed il famoso Aceto Balsamico di Modena, invecchiato e molto cremoso. Gradevoli anche i sughi bianchi di pancetta arrotolata per il classico “Tortellone vecchia Modena” oppure sughi rossi con pancetta o guanciale per il Tortellone di ricotta e di zucca. Meno indicati ragù di carne di maiale o vitello per le paste ripiene. Mentre sono molto preferiti per il condimento della pasta sfoglia secca (Tagliatelle, Maccheroni al pettine, Farfalle, Pappardelle) e dei Gnocchi di patate.

© 2017 GraficaLo.
All Rights Reserved.